Un laico contro l’aborto

norbertobobbioDice […] Stuart Mill: «Su se stesso, sulla sua mente e sul suo corpo, l’individuo è sovrano». Adesso le femministe dicono: «Il corpo è mio e lo gestisco io». Sembrerebbe una perfetta applicazione di questo principio.
Io, invece, dico che è aberrante farvi rientrare l’aborto. L’individuo è uno, singolo. Nel caso dell’aborto c’è un “altro” nel corpo della donna. Il suicida dispone della sua singola vita. Con l’aborto si dispone di una vita altrui.
[…] Vorrei chiedere quale sorpresa ci può essere nel fatto che un laico consideri come valido in senso assoluto, come un imperativo categorico, il “non uccidere”. E mi stupisco a mia volta che i laici lascino ai credenti il privilegio e l’onore di affermare che non si deve uccidere.

Norberto Bobbio

Continua a leggere

Annunci