Materia prima

018-metropolis-theredlistÈ nel potere dell’Uomo trattare se stesso come un semplice «oggetto naturale» e i propri giudizi di valore come materia prima da manipolare scientificamente al-terandola a piacere. L’obiezione a un tale operato non risiede nel fatto che questo punto di vista (come per chi entri in sala anatomica per la prima volta) sia doloroso e traumatico finché non vi saremo abituati; dolore e trauma costi-tuiscono tutt’al più un avvertimento e un sintomo. La vera obiezione è che se l’Uomo sceglie di trattare se stesso come materia prima, materia prima sarà; e non materia prima che, come aveva ingenuamente immaginato, sarebbe lui a manipolare, ma il semplice appetito, vale a dire la semplice Natura nella persona dei suoi Condizionatori disumanizzati. […] I valori tradizionali sono destinati a essere «ridimensionati» e il genere umano a essere rimodellato secondo la volontà (o addirittura, secondo l’arbitrio) di pochi fortunati di una generazione futura che abbia imparato come farlo.

C. S. Lewis

Annunci

Irrigare i deserti

pg-14-c-s-lewis-rex_569654aIl compito degli educatori moderni non è di sfrondare le giungle ma di irrigare i deserti. La giusta difesa contro i falsi sentimenti è di inculcare giusti sentimenti. Costringendo all’inedia la sensibilità dei nostri allievi, non facciamo che renderli più facile preda del propagandista, quando questi si presenterà. Perché una natura affamata rivendica sempre la sua parte, e un cuore duro non rappresenta certo una protezione infallibile contro una testa molle.

C. S. Lewis