Assumere prospettiva

MWight2Uno degli scopi principali dell’istruzione universitaria è sfuggire allo Zeitgeist, allo spirito meschino, angusto e provinciale che sempre ci assicura che siamo all’apice dello sviluppo umano, che siamo sul ciglio di una prosperità senza precedenti o di una catastrofe senza eguali, che la prossima conferenza internazio-nale sarà la più decisiva della storia o che il leader del giorno è il più grande o il più disastroso di tutti i tempi. È liberante per lo spirito assumere prospettiva, riconoscere che ogni generazione si confronta con problemi della più seria urgenza soggettiva, ma che una loro gradazione oggettiva è tuttavia probabilmente impossibile. È liberante scoprire che i medesimi problemi morali e le medesime risposte intellettuali sono già state esplorate in passato.

Martin Wight

Annunci

Maschere cadute

Bi.J_nger.Ernst_J_nger_och_Carl_Schmitt_i_roddb_t_p_Lac_de_Rambouillet_19_oktober_1941Colazione al Ritz con Carl Schmitt, che ieri l’altro ha tenuto una conferenza sul concetto di terra e mare dal punto di vista del diritto delle genti. […] Al Trocadero, costeggiando la sponda destra della Senna. Analizzammo la situazione. Per Carl Schmitt. la cosa grave è che certi strati cominciano a staccarsi dall’aggregato umano per depositarsi in una zona al di sotto del libero arbitrio: come gli animali sono maschere cadute dalla figura umana. L’uomo va estraendo un nuovo ordine zoologico; il vero e proprio pericolo è restarvi coinvolti. Io aggiunsi che questo processo di ossificazione è già descritto, nel Vecchio Testamento, nel simbolo del serpente di bronzo. Ciò che oggi è la tecnica lo era allora la legge.
Infine al Musée de l’Homme. Esaminati teschi e maschere.

Ernst Jünger

Reazionario

ngd-smiling-en-su-bibliotecIl reazionario non è il consigliere del possibile, ma il confessore del necessario.

Il reazionario ha imparato che non si può dimostrare, né convincere, ma solo invitare.

I testi dei reazionari paiono obsoleti ai con-temporanei e di una attualità sorprendente alla posterità.

L’obiezione del reazionario non si discute, la si può soltanto eludere.

Nicolás Gómez Dávila

Passare indenni

Flannery«San Cirillo di Gerusalemme, nell’istruire i catecumeni, scriveva: Il drago è in agguato sul ciglio della strada e guarda quelli che passano. Attenti ché non vi divori. Noi andiamo al Padre delle Anime, ma bisogna passare accanto al drago. Qualunque forma il drago possa assumere, è questo misterioso passargli davanti indenni, o finirgli tra le fauci, che le storie di qualsiasi profondità terranno sempre a raccontare, e laddove questo avvenga ci vuole un coraggio notevole, in qualsiasi momento, in qualsiasi terra, per non voltare le spalle al narratore »

Flannery O’Connor