Rivoluzione

Gli uomini hanno cercato di trasformare il verbo «rivoluzionare» da transitivo a intransitivo. Il giacobino vi indicherebbe non solo il sistema contro il quale dovreste ribellarvi, ma (quel che più importa) anche il sistema contro il quale non dovreste ribellarvi, nel quale dovreste avere fiducia. I nuovi ribelli non sono scettici e non hanno intera fiducia in niente. Non sono fedeli a niente e non potranno mai essere dei veri rivoluzionari. Il fatto che essi dubitino di ogni cosa sbarra loro il cammino ogni qual volta essi vogliono denunciare qualche cosa. Ogni denuncia implica una dottrina morale; ora il moderno rivoluzionario, non solo dubita dell’istituto che egli denuncia, ma anche della dottrina, in base e in favore della quale egli la denuncia. […] L’uomo moderno con tutte le sue intenzioni di rivolta è diventato praticamente inutilizzabile per la rivolta. Col ribellarsi contro ogni cosa ha perduto il diritto di  ribellarsi contro qualcosa.

Gilbert Keith Chesterton

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...