Legge naturale e diritto naturale

LeoIl diritto naturale moderno, così come fu concepito originariamente da Hobbes, non muoveva, come invece la legge naturale tradizionale, dall’ordine gerarchico dei fini naturali dell’uomo, bensì dal più basso di quei fini (l’autoconservazione), dal quale pareva lecito attendersi sviluppi più concreti: una civiltà basata sul solo diritto all’autoconservazione non sarebbe utopica. […] Questa concezione è in se stessa molto antica, ma ora viene animata dalla preoccupazione di trovare alla società civile una base riconducibile al diritto naturale. Il desiderio di autoconservazione ha il carattere di una passione più che di un’inclinazione naturale; e il fatto che costituisca la più poderosa e fertile delle passioni ne fa altresì la base sufficiente di tutti i diritti e doveri. La legge naturale che detta i doveri degli uomini discende dal diritto naturale all’autoconservazione: il diritto è assoluto, mentre ogni dovere è condizionato.

Leo Strauss

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...